Dinamica, cosmopolita, essenzialmente chic: la linea Metropolitan di Demetrios è davvero tutto ciò che la sposa contemporanea possa desiderare

Anche i sogni seguono le tendenze. Lo sa bene Demetrios, che con la linea Metropolitan dimostra di saper interpretare concretamente esigenze e ambizioni della sposa moderna. Una collezione dall’attitudine metropolitana, appunto, sintesi di eleganza assoluta, raffinatezza e attualità. Demetrios dedica ciascun abito alle donne amanti del bello, interpreti di uno stile senza tempo ma perfettamente integrate nel loro presente.
Creazioni dal lusso accessibile concepite per incontrare ogni gusto, che riescono a essere chic senza troppi sforzi, perseguendo quell’ideale di eleganza disinvolta tanto apprezzata dalle spose di oggi. L’intera collezione si snoda tra estetica minimale e accenti glamour, con linee pulite rese stilose da tagli moderni e dettagli ricercati, mai eccessivi. Ecco allora che i corpini diventano sede privilegiata di ricami, trasparenze o moderni effetti di sovrapposizione, mentre i profili delle gonne, per lo più puri ed essenziali, tracciano silhouette a sottoveste, a redingote o raffinate sirene. Anche le lunghezze, mai volutamente esagerate, sono studiate per garantire alla sposa massimo agio e libertà di movimento. Freschi, giovanili e dinamici gli abiti due pezzi, con crop top abbinati a gonne voluminose e svolazzanti, in tessuto operato o completamente liscio. Alcune di esse ospitano persino le tasche, dettagli glamour poco convenzionali nel panorama sposa. Proposte innovative ma di classe che rivelano una certa sensibilità e vicinanza alle ambizioni delle più giovani, il cui desiderio di distinzione e personalizzazione si esprime, oggi più che mai, attraverso creazioni sbarazzine, disinvolte e squisitamente chic.
Non mancano poi alternative per le personalità più anticonformiste, alla ricerca di soluzioni altrettanto eleganti al classico abito bianco. A questa categoria di donne, Demetrios dedica modelli dal sapore bon ton, midi o corti al ginocchio, declinati in linee dritte, a redingote, o con graziose gonne a ruota. L’ispirazione qui spazia dal romanticismo senza tempo del pizzo e degli scolli a cuore, al fascino vintage di geometrie vagamente déco, dalle linee frizzanti tipicamente anni Cinquanta a quelle pulite e chic degli anni Sessanta. Soluzioni perfette anche nel caso in cui la celebrazione avvenga tramite rito civile.
Per la sposa fedele alle tendenze attuali, sono presenti fluttuanti abiti in stile bohémien, con soprabiti in leggerissimo pizzo chantilly o plumetis che volteggiano, impalpabili e trasparenti, sopra ad abiti più corti e aderenti. Pensati per femminilità hippie ma comunque ricercate, questi modelli si librano nell’aria in un tripudio di movimenti morbidi e vaporosi, con fila di ruches e balze a incorniciare scollature e orli.
Più fasciante e seducente lo stile sottoveste, interpretato per lo più da tessuti in raso e crêpe, che scivolano lungo la silhouette accarezzando dolcemente le forme. Modelli, questi, che racchiudono un’eleganza classica ma eternamente affascinante, da vera femme fatale.
Eclettica, di classe e naturalmente seducente. È questa la sposa che Demetrios vuole conquistare ed esaudire, attraverso una linea sostanzialmente minimale ma che esprime, attraverso ciascun abito, una diversa dichiarazione di contemporaneità.
Perché i sogni esistono e non sono fatti per essere chiusi in un cassetto. Anzi, devono essere liberati e trasformati in realtà.

Francesca Moglianesi

Switch Magazine Sposa © 2018 All rights reserved. Privacy Policy P.IVA 02701441202