Ambientato a Siracusa, nell’Isola di Ortigia, un luogo di incondizionata bellezza, che si contraddistingue per i secoli di storia legata alle origini greche e completamente circondata dal mare, in una calda e luminosa giornata di fine giugno, un intimo matrimonio con 40 invitati, dalle nuance pastello, il bianco e il rosa pesco che, unite allo stile rustico ed alla ricercatezza del dettaglio, lo rendono raffinato ed elegante. A fare da sfondo a questo sogno di una notte di mezza estate, il rito cattolico celebrato in una basilica risalente al XIV secolo, dal fascino unico e dall’atmosfera suggestiva, completamente a cielo aperto. Ad accentuarne la magnificenza, la scelta dei fiori: cascate di rose peach avalanche e lisyanthus bianchi che percorrono la navata centrale, giungendo fino all’altare. Una sposa romantica che incanta tutti gli invitati con un abito dalla linea principesca firmato Alessandra Rinaudo, affiancato da un bouquet maestoso, romantico: un tripudio di rose inglesi e rose peach avalanche miste a piccoli e delicati fiori di campo, con gambi a vista tenuti insieme da un nastro in pizzo atto a sposare, ancora una volta, il rustico con l’eleganza. Lo sposo indossa uno smoking blu dello stilista Alessandro Dell’Acqua, dalle linee pulite e raffinate, impreziosito dalla boutonnière che richiama il bouquet. Alzate rustiche in iuta ospitano lanterne bianche, attorniate da rose e lisyanthus in linea col mood del matrimonio. Una cerimonia semplice ma ricca di emozioni, accentuate dalla presenza del guest of honor, una dolcissima Labrador, che ha portato le fedi nuziali custodite all’interno di un cofanetto in legno bianco con due piccoli cuori sovrapposti posizionati all’esterno, atti a simboleggiare i cuori degli sposi uniti in uno solo. Il ricevimento in un castello, dimora di Federico II di Svevia, con cena servita nel baglio delle torri dal fascino surreale, una mise en place semplice ed elegante che sposa centrotavola e segnaposto dal sapore rustico e romantico. Il baglio dei ricordi, cortile intimo e ricco di incanto, ha fatto da cornice alla wedding cake con in cima due delicati sposini in bicicletta. È stato un matrimonio organizzato a distanza, che ha racchiuso in sé la storia d’amore degli sposi, le loro origini e l’amore per la propria terra.
Dianora fonda la sua agenzia di wedding planning e designing, la “Sophie’s Wedding”nel 2017: “Ogni storia d’amore per noi è unica, proprio per questo puntiamo a creare un’ atmosfera magica con la semplicità di un romanticismo delicato e con l’eleganza e la raffinatezza dei dettagli che contraddistinguono un matrimonio da un altro”. Progetta e mette in scena, con estrema cura e passione, meravigliosi eventi in Sicilia, sua terra d’origine e nella verdeggiante Brianza dove vive felicemente col marito e la sua Labrador.

Credits:

Chiesa: “Chiesa di San Giovanni Battista” (Siracusa, Isola di Ortigia)
Location: “Castello Pupillo-Solacium” (Siracusa, SR) www.solacium.it
Wedding Planner & Designer: “Sophie’s Wedding” Dianora Nanè (Bernareggio, MB) www.sophieswedding.it
Catering: “Valentino Catering” (Siracusa, SR) www.valentinocatering.it
Fotografo e Videomaker: “Studio Mooz” (Siracusa, SR) www.studiomooz.it
Musica: “Gold Ensemble” (Giarre, CT) www.goldensemble.it
Fiorista: “Chiara D’Antiochia Flower Designer” (Siracusa, SR) www.chiaradantiochia.com
Auto: “Rolls Service” (Siracusa, SR) www.rolls-service.com
Wedding Stationery: “Sophie’s Wedding” Dianora Nanè www.sophieswedding.it
Abito da sposa: “Bridal” (Catania, CT) www.bridalsposa.it
Abito da sposo: “Andros” (Monza, MB) www.androsabbigliamento.it

Switch Magazine Sposa © 2018 All rights reserved. Privacy Policy P.IVA 02701441202